Ogni anno Andrea degusta centinaia di produttori conosciuti e meno conosciuti della regione e dell Italia in generale e per ogni anno sceglie solo i prodotti che più hanno emozionato, di un singolo produttore magari anche solo un vino, a volte solo quello di una stessa botte o lotto per esser sicuro della medesima qualità.Questo approccio per certi versi inusuale per altri da più libertà di scelta senza vincoli imposti ed e’ indice di assoluta garanzia per il cliente.

Per questa annata 2020 tra i vini selezionati ricordiamo :

Vini di Lombardia:

il Valtellina riserva Boffalora 2016,una delle migliori espressioni di Nebbiolo Chiavennasca,piccola produzione di un giovane produttore emergente

il Pinot Nero Marcel Zanolari 2013 ,altra piccola e insolita produzione della regione,da viticoltura Biodinamica .

Rosso di Valtellina Nove di Mattia Franzina 2018,una chicca tra i rosso di Valtellina ,con passaggio in botte di rovere da 10 hl,già piacevole sin d ora ma con altrettanto buona capacità di invecchiamento

Franciacorta Extra Brut Faccoli ,una delle migliori bollicine della regione,grande mineralità e quasi assenza di dosaggio.

Altre Regioni:

Amarone della Valpolicella Sterza 2015, dal cuore della Valpolicella un azienda relativamente giovane che si sta facendo conoscere con dei grandi prodotti .

Barolo Brunate Marengo2016, azienda storica del 1899, grande annata per il Brunate uno dei Cru più apprezzati di la Morra.

Brunello di Montalcino Padelletti 2015, poche migliaia di bottiglie in questa grande annata per un Brunello tradizionale e con una storia di 450 anni alle spalle .

Nobile di Montepulciano Salco 2015, altro grande Sangiovese,qui chiamato prugnolo gentile. Salco è il cru di Salcheto, azienda che si sta facendo sempre più conoscere per i suoi grandi vini, per una viticoltura biologica e sostenibilità aziendale.

Morus Alba Vignai Da Duline 2017, grande vino bianco bio dal blend di Malvasia istriana e Sauvignon Storico Friulano con il giusto apporto dell’affinamento in barrique.

Pas dosé riserva Fongaro 2011, grande metodo classico 100% uva durella e più di 60 mesi sui lieviti.

Degustazioni